Camera mod.Livorno : “Less is more”

Chi l’ ha detto che per avere tanto occorre svuotare il portafogli ?

La camera mod. “Livorno” , nasce dalla richiesta di moltissimi clienti che volevano una stanza bella , comoda e funzionale ma, senza spendere un “patrimonio”.

Inizia così la prima fase di studio parlando proprio con un cliente che voleva rinnovare le camere del suo albergo ma le disponibilità economiche erano piuttosto “ristrette”.

Primi bozzetti, studio dei materiali e la filosofia da seguire.

Ho iniziato a togliere tutto il superfluo, cercando di mantenere inalterati gli standard qualitativi che ho sempre ricercato in tutti i miei lavori.

Nasce così l’espressione “Less is more” che letteralmente vuol dire “meno è di più”.

Una nuovo modo di pensare che, rispetto a tante altre situazioni d’arredo, in cui si riteneva che si dovesse sempre perseguire la complessità del design, rappresenta una vera e propria rivoluzione.

Sconfessa e supera, di fatto, questa concezione. Affermando, al contrario, che il miglior risultato, il “di più”, si ottiene costruendo un arredamento ispirato al concetto dell’essenzialità.

Una filosofia che, dal settore dell’ Interior Design, ha trovato successivamente impiego anche in altri ambiti.

Vuol dire essenzialmente occuparsi di cose che hanno un chiaro obiettivo. Nella cura della casa come nell’organizzazione del lavoro, dove la regola di base è quella di fare tutto in base al tempo disponibile senza sovraccaricarsi del superfluo.

Due mondi nei quali la costruzione degli ambienti circostanti possono aiutare lo stato emozionale.

In questo caso, vuol dire eliminare tutto il superfluo , implementando la filosofia dell’eco-compatibilità di tutti gli arredi.

Il modello Livorno , è la soluzione perfetta per chi cerca un arredamento solido , funzionale e durevole nel tempo con un prezzo d’acquisto veramente basso rispetto alla qualità percepita.

Un aiuto concreto per tutti quelli che vogliono rinnovare le loro camere d’albergo senza spendere una fortuna, soprattutto in questa fase di ripartenza.

Buona vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *